Nessun Prodotto nel Carrello

Come montare un soffione per la doccia

Abbastanza spesso ci si chiede cosa serve per montare un soffione per la doccia, eppure non c’è niente di così tremendamente complicato come si potrebbe pensare solo a prima vista.

Per montare un soffione da doccia non serve che compiere pochi, ma fondamentali passaggi.

Grazie a questi si potrà montare un soffione per la doccia senza alcun problema.

Tutto ciò che potrebbe servire per montare il soffio per la doccia è una chiave inglese, il soffione stesso, del silicone trasparente e dei guanti da lavoro.

Come puoi vedere, quindi, non viene nemmeno richiesta la disponibilità di chissà quali strumenti.

Come montare un soffione per doccia

Montare un soffione per la doccia: l'inizio del lavoro

Se si hanno i giusti strumenti per montare il soffione per la doccia non resta che passare al lavoro vero e proprio.

Innanzitutto bisogna chiudere l’interruttore dell’acqua in casa.

Presta attenzione: si sta parlando dell’interruttore generale.

Devi chiudere del tutto sia l’acqua fredda che quella calda e attendere un po’.

Questo è necessario per non allagare la casa qualora qualcosa dovesse andate storto.

Una volta che ti sei assicurato di aver ben chiuso gli interruttori di acqua, devi prendere lo strumento necessario per togliere il bullone che fissa il soffione vecchio della doccia.

Se stai montando un soffione da doccia ex novo, senza che quindi siano presenti degli altri soffioni, puoi saltare questo passaggio.

Una volta che avrai tolto il bullone non ti resta che svitare il soffione per la doccia vecchio.

Devi ruotare in senso antiorario e per aiutarti prova a usare un’apposita chiave inglese.

Una volta tolto i bullone, non resta che sganciare il soffione dal posto in cui è stato precedentemente fissato.

Per farlo basta semplicemente tirare il soffione per la doccia verso sé stessi. In questo modo si smonterà completamente il soffione da doccia vecchio per lasciare lo spazio a quello nuovo.

Svolgendo questa fase del lavoro si consiglia d’indossare un paio di ottimi guanti da lavoro.

In questo modo non rischieresti di ferirti o di sporcarti.

Tra i migliori guanti a cui potresti prestare attenzione spiccano quelli semplici, in lattice.

Non costano molto e al contempo ti danno la possibilità di proteggerti in modo adeguato durante tutte le fasi di svolgimento del lavoro.

Ecco come montare un soffione per la doccia

Una volta che avrai smontato il vecchio soffione per la doccia, dovrai montare quello nuovo.

Ciò che devi fare è semplicemente inserire il soffione per la doccia nell’apposito spazio precedentemente occupato dal vecchio soffione e quindi avvitarlo in senso orario usando una chiave inglese.

Il soffione per la doccia dev’essere prima installato nella posizione del vecchio soffione e quindi fissato completamente grazie al bullone.

Invece di usare il bullone del vecchio soffione potresti prendere in considerazione l’idea di usarne uno nuovo.

Generalmente, i nuovi bulloni per il montaggio del soffione per la doccia vengono forniti insieme al prodotto stesso.

Devi assicurarti che il soffione per la doccia sia bloccato completamente, altrimenti c’è il rischio che con il tempo si smonti e cada.

Si consiglia anche di sigillare bene la chiusura in modo da evitare le dispersioni di acqua.

Quel solito gocciolio, difatti, può essere estremamente fastidioso.

Per sigillare bene la chiusura prova ad applicarci del silicone trasparente.

Quest’ultimo contribuisce a chiudere ulteriormente gli eventuali fori ed è uno di quei materiali che non permettono il passaggio dell’acqua.

Prima di controllare che l’acqua non passi attraverso la guarnizione sulla quale hai applicato il silicone trasparente, lascia che quest’ultimo si asciughi adeguatamente, altrimenti rischi solo di rovinare questo materiale.

Una volta che i silicone si asciugherà, potrai aprire di nuovo l’interruttore generale dell’acqua.

Se quest’ultima sgorgherà dalla doccia e non ci saranno perdite di alcun genere dal tubo, potrai dirti soddisfatto.

Dove applicare il silicone per evitare le perdite?

Spesso c’è molta confusione a proposito di dove serva posizionare il silicone.

Bisogna chiarire che quest’ultimo non va posizionato sul tubo o dentro lo stesso, ma sulla guarnizione.

Devono passare circa 2 ore dall’applicazione affinché questo materiale si possa asciugare completamente.

Tuttavia, fintanto che il silicone sarà sempre a contatto con l’acqua, è consigliabile aspettare di più per essere al 100% sicuri del fatto che il silicone è completamente asciutto, altrimenti bisognerà rifare l’intero lavoro da capo.

Per nessun motivo al mondo bisogna mettere il silicone nel tubo, in quanto semplicemente rischi di tapparlo e quindi di bloccare il passaggio dell’acqua.

Altresì non devi esagerare con la quantità di silicone, altrimenti rischi di non chiudere la guarnizione.

Posiziona il silicone in modo misurato e calibrato solo sulla guarnizione del soffione.